Ultima modifica: 17 novembre 2018

6^ Giorno di Mobilità in Slovenia

logo2 logoue

6^ Giorno di Mobilità in Slovenia 27-10-2018

The departure day

Si riparte alle 10:09 da Sentjur, con un pullmino della Goopti. Appuntamento dinnanzi all’ingresso principale della scuola Osnovna Sola Franja Malgaja Sentjur. I saluti tra i nostri ragazzi e le famiglie che li avevano ospitati per sei giorni, è caloroso, e qualcuno ha le lacrime agli occhi. Traspare dai volti e dai gesti un sincero sentimento di amicizia, insieme alle promesse di ritrovarsi nel prossimo progetto o si sarebbero create apposite circostanze. È quello che ci siamo detti anche con il coordinatore del progetto, JureRadišek, presente a quest’ultimo incontro.

Accompagnati da un autista sloveno, multilingue e colto, siamo giunti a Trieste ascoltando la descrizione delle zone che attraversavamo. Aldilà dell’autostrada, c’era Lipica (Lipizza), una città ai confini dell’Italia, sul Carso, vicino a Trieste, famosa per gli splendidi cavalli lipizzani, per esempio…

Ma eccoci in aeroporto per il disbrigo delle pratiche di imbarco,  che gli operatori ci facilitano, quando diciamo che siamo un Gruppo Erasmus. Perfino le hostess in aereo vogliono sapere qualcosa in più. “Ma l’Erasmus non era un progetto per gli istituti superiori? Qual era la città di provenienza, dove eravamo stati…?” Le prof si entusiasmavano nel dire che “siamo di Cosenza, della scuola di via Negroni”. Giungiamo a Lamezia in orario…e con tutti i bagagli!

 

Il giorno del ritorno In Aereo

Lascia un commento